limar2

LiMarBIOMED

limarbiomed @ ALL RIGHT RESERVED

 

megalabpoliamb

Megalab Poliambulatorio
Aut. sanitaria n. 29 del 13.06.2018


facebook

 

MEGALAB POLIAMBULATORIO

 

Ostetricia e Ginecologia  - Chirurgia generale - Endoscopia digestiva

 

Aut. sanitaria n. 29 del 13.06.2018

Sede

Marsala 
Via Nazionale  329/M - C/da Strasatti
Tel. 0923 478227
Cell. 328 3035235

 

Obiettivi

Offrire sempre prestazioni di alto livello alla clientela. 

Il poliambulatorio dispone di risorse umane con alto profilo professionale e competenze specialistiche.

Professionalità

L'altissima qualità del servizio medico è garantita da personale altamente specializzato, con formazione nei migliori istituti nazionali ed esteri e il ricorso ad attrezzature e metodologie all'avanguardia.

Carta dei servizi

Il poliambulatorio opera nei seguenti settori:

  • Ostetricia e​ Ginecologia
  • Chirurgia generale
  • Endoscopia digestiva 

LO STAFF

Dott. Gaspare Licari
Direttore Sanitario, Specialista in Chirurgia Generale
Master in Endoscopia Digestiva

 

Dott.ssa Marino Maria Rosa

Specialista in Ostetricia e Ginecologia
Resp PMA nell'Ambulatorio di Mazara del Vallo

 

 

 

 

 

 

I NOSTRI SERVIZI

Esami Diagnostici Ambulatoriali

 

SCREENING DEL PRIMO TRIMESTRE 
Consiste in un prelievo di sangue venoso materno dalla 11a - 12a W al massimo di gestazione,come in occasione di un comunissimo esame di laboratorio per la routine di esami ematochimici, associato ad una valutazione ecografica della Translucenza Nucale (NT) da eseguire alla 12a W - 12a W + 6 d. Dal prelievo venoso verrà dosata la concentrazione nel sangue materno di  2 sostanze prodotte dalla placenta: la free beta HCG, e la PAPP-A. I valori ottenuti vengono inseriti in un programma che permette ad un computer di esaminare tali valori in rapporto ad altri parametri: età, peso, settimana di gestazione, CRL in modo da elaborare un valore  che indicherà l'indice di rischio statistico per la presenza di alterazioni cronosomiche. Integrando infine la misurazione della NT con i dosaggi biochimici si individua il 90% circa dei feti DOWN con un 5% circa di falsi positivi.

HARMONY PRENATAL TEST
E' un nuovo test che analizza il DNA fetale nel sangue materno per verificare il rischio di S. di Down ( Trisomia 21) con una percentuale di identificazione del 99%, della Trisomia 18 e Trisomia 13 e i cromosomi sessuali X e Y.
L'HARMONY PRENATAL Test necessita di un unico prelievo di sangue già effettuabile dalla 10a settimana di gravidanza.

ECOGRAFIA MORFOLOGICA
In questo esame viene visualizzata e descritta l’anatomia fetale. nonché il corretto accrescimento fetale (biometria fetale), la sede di impianto, la struttura placentare e la quantità del liquido amniotico. Si esegue dalla 19° alla 21° W di gestazione e studia la morfologia del feto per escludere o accertare la presenza di patologie malformative maggiori del feto

ECOGRAFIA TRIDIMENSIONALE (3D)
E' l'evoluzione tecnologica dell'ecografia tradizionale (2D) e ne rappresenta un utile completamento, poichè permette di ottenere un'immagine tridimensionale del feto accurata e molto simile all'originale. L'epoca migliore per eseguire tale esame è tra la 20°W - 28°W di gestazione.

CARDIOTOCOGRAFIA
La Cardiotocografia (CTG) è un' esame diagnostico molto diffuso in ostetricia per la valutazione del benessere del feto in ambito perinatale e della presenza, frequenza ed entità delle contrazioni dell'utero della madre.

FLUSSIMETRIA DOPPLER IN OSTETRICIA
La Flussimetria Doppler è un esame che serve a studiare il flusso di sangue materno e fetale. 
La valutazione non invasiva doppler velocimetrica è in grado di identificare le alterazioni della perfusione utero placentare e fetale, associate ad una condizione di restrizione di crescita fetale, asfissia fetale e mortalità perinatale. La metodologia doppler dell'arteria ombelicale è, ormai, una tecnica di supporto nella pratica clinica dell'ostetricia moderna.

PAP TEST
Il Pap Test prende nome dal Dott. Papanicolau che per primo lo ha proposto nel lontano 1943. Da allora l'esame è rimasto sempre attuale, anzi sono state proposte classificazioni sempre più aggiornate. Il pap-test serve per identificare, e quindi curare, delle lesioni ( DISPLASIE ) che possono evolvere in tumore,  ha quindi una funzione di prevenzione del carcinoma della portio. 
Grazie al Pap test il carcinoma del collo dell'utero, dagli anni 50 ad oggi, si è ridotto del 75%. Il prelievo citologico deve essere effettuato sia con la usuale  spatola  sia  con il citobrush cioè   lo spazzolino conico che consente il prelievo cellulare anche dal canale cervicale ed eseguito secondo metodo convenzionale.

Ogni donna dovrebbe fare un Pap -test entro 3 mesi dal primo rapporto sessuale e comunque entro i 22 anni di età.
 
Le più recenti ( 2007 ) linee guida formulate dall' AMERICAN CANCER SOCIETY raccomandano che lo screening cominci tre anni dopo il primo rapporto sessuale e mai oltre i 21 anni.  Fino a 30 anni il Pap-test va eseguito ogni anno. 

HPV TEST DNA
Si tratta di un test che permette di rilevare la presenza del virus HPV prima ancora che le cellule del collo dell'utero presentino alcun cambiamento visibile.
Un test HPV positivo non vuol dire che una donna svilupperà un carcinoma della cervice uterina, ma fornisce ulteriori informazioni sui potenziali rischi e raccomanda quindi di effettuare controlli più accurati. E' quindi possibile riconoscere in anticipo qualsiasi segno di sviluppo della malattia con conseguente possibilità di fare un trattamento efficace.
Per effettuare il test HPV, si preleva un campione di cellule del collo dell'utero allo stesso modo che per il Pap Test. 
Da alcuni anni è disponibile un nuovo vaccino efficace nella protezione verso il virus HPV, e quindi utile nella prevenzione del Carcinoma del collo dell'utero.

DUO - PAP
Il DUO PAP è un esame semplice, rapido e affidabile che unisce in un'unica ricerca le caratteristiche di due test ( HPV e PAP Test in fase liquida) con lo scopo di prevenire il carcinona della cervice uterina. La ricerca contemporanea del Papilloma virus permette, infatti, una attendibilità maggiore rispetto al Pap Test convenzionale.

COLPOSCOPIA
Si tratta di un approccio diagnostico-strumentale che permette di valutare sul collo dell'utero l'esistenza e la localizzazione delle lesioni segnalate dal Pap Test o dal Duo Pap, e quindi consente di individuare con precisione la sede su cui effettuare una biopsia mirata che porterà, con l'esame istologico, alla diagnosi definitiva. 

BIOPSIE MIRATE SFERA GINECOLOGICA
La biopsia è un esame medico che consiste nel prelievo di una porzione o di un frammento di tessuto o mucosa dell' apparato genitale esterno. Il tessuto prelevato viene quindi analizzato al microscopio o anche con tecniche di microbiologia o biologia molecolare. La biopsia viene eseguita al fine di escludere o confermare un sospetto di malattia, permette, cioè, di arrivare ad una diagnosi istopatologica, sulle basi di osservazioni cliniche o strumentali sospette. 

ECOGRAFIA TRANSVAGINALE
L'Ecografia Transvaginale viene utilizzata per visualizzare l'apparato genitale femminile interno (utero - tube - ovaie), viene eseguita inserendo in vagina una piccola sonda ecografica che permette di valutare sia la morfologia (quindi l'eventuale presenza di anomalie come cisti ovariche, fibromi uterini..) che la funzionalità dell'apparato genitale interno [ utero e ovaie ] . E' un esame indolore  che dà ottime informazioni, ma va sempre accompagnato da una visita ginecologica.

ECOGRAFIA TRANSADDOMINALE
L'Ecografia Transaddominale è un esame che si esegue a vescica piena ed è integrativo in caso di neoformazioni addomino-pelviche non indagabili internamente per via vaginale (ETV) o nel caso di impervietà vaginale

FLUSSIMETRIA DOPPLER IN GINECOLOGIA
La Flussimetria Doppler in ginecologia è una tecnologia d'immagine che consente una diretta visualizzazione dei vasi sino alle arteriole precapillari con immediato vantaggio di identificazione d'organi e neoformazioni vascolarizzate.

01

Visite Ambulatoriali

 

Sia le Visite Ambulatoriali che le prestazioni Diagnostico-Strumentali presso il nostro centro vengono effettuate previo appuntamento. Prestazioni offerte dall'Ambulatorio Marino in regime di libero professionista :

  • Visita Ostetrica
  • Controllo della gravidanza fisologica
  • Ecografia Ostestrica 
  • Screening del I° Trimestre 
  • HARMONY PRENATAL test ( analisi del DNA libero fetale nel sangue materno)
  • Ecografia Morfologica
  • Ecografia Morfologica in 3D
  • Cardiotocografia
  • Flussimetria Doppler in Ostetricia
  • Visita Ginecologica
  • PAP TEST
  • HPV test Dna
  • DUO PAP
  • Colposcopia
  • Biopsie mirate sfera ginecologica
  • Ecografia Transvaginale
  • Ecografia Ginecologica Transaddominale
  • Ecografia Ginecologica con flussimetria doppler
05

Endoscopia digestiva

 

ESOFAGO-GASTRO-DUODENO- SCOPIA:
Viene eseguito introducendo una sonda attraverso la bocca per visionare direttamente l’esofago, lo stomaco e il duodeno. Questa indagine consente di verificare la presenza di eventuali patologie a carico dei suddetti organi per indirizzare al meglio la terapia. Questa indagine, semplice ma contemporaneamente delicata e complessa, viene effettuata da un Medico esperto delle tecniche endoscopiche, in collaborazione con il personale infermieristico specializzato, non è dolorosa, è di breve durata e generalmente ben tollerata.  Viene sempre eseguita anestesia locale orofaringea e su indicazione del Medico inviante o su richiesta del paziente può essere effettuata una sedo - analgesia per via endovenosa. E’ previsto un digiuno di almeno 8 ore. Il Paziente può alimentarsi normalmente. Se l’esame ha richiesto la somministrazione di farmaci sedativi per 24 ore la persona non potrà guidare veicoli, né eseguire lavori che richiedano attenzione, ed è per questo che si consiglia di essere accompagnati.

 

COLONSCOPIA:
Consiste nell’introduzione di una sonda attraverso l’ano per visionare direttamente il grosso intestino. A seconda delle indicazioni e delle problematiche individuali, l’esplorazione può essere parziale (rettosigmoidoscopia) o totale (colonscopia), ed in certi casi può essere estesa anche all’ultimo tratto dell’intestino tenue. E’ l’esame più sensibile attualmente praticabile sia per verificare la presenza di eventuali patologie a carico del colon, al fine di indirizzare al meglio la terapia, che per prevenire le neoplasie maligne del grosso intestino. L’esame può essere completato da piccoli prelievi di tessuto, eseguiti in modo del tutto indolore, la cui analisi permette di effettuare una diagnosi più precisa. L’esame consente l’esecuzione di manovre operative, anche queste del tutto indolori, come l’asportazione di polipi o il trattamento di lesioni sanguinanti, che possono risolvere la patologia.


La riuscita dell’esame dipende dalla corretta pulizia delle pareti intestinali. E’ prevista una dieta adeguata, l’assunzione di preparazioni dedicate per la pulizia del colon come indicato nelle linee guida. Il giorno dell’esame deve essere osservato il digiuno. E’ opportuno che il paziente venga accompagnato, in quanto l’esame viene sempre eseguito in sedoanalgesia endovenosa, salvo casi particolari o rifiuto della stessa da parte del paziente.

A5
315891-P8RUWI-712

Collaborazioni scientifiche

Il poliambulatorio è accreditato con il Sistema Sanitario Nazionale per la branca di Ostetricia e Ginecologia ed eroga in regime di convenzione tutte le prestazioni inserite sul tariffario regionale. 

Gallery / 2020

casal6gas1gas2casal7gas3gas7gas8gas5

Megalab Poliambulatorio

Aut. sanitaria n. 29 del 13.06.2018

- Via Nazionale, 329/M, Strasatti Marsala (TP) - Partita IVA: 02142280813

 Privacy


facebook
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder